I Diretti Interessati
Bruno
Della porta
velletri
Biografia dei "I Diretti Interessati" La cosa è abbastanza strana: se dovessimo spedire la biografia di ognuno di noi non basterebbero due giorni di scrittura, fitti come il fieno. Tanto per capirci neanche il tempo per mangiare. Quindi partendo dagli ultimi istanti la storia inizia cosi: Mauro Spagnoli, autore e compositore dei brani, una mattina come tante, andò alla sede della Renault, per fare la chiave della sua macchina, e mentre aspettava ecco che arriva il signor Bruno Della Porta, un conoscente di vecchia data da circa 20 anni, ma come si sa, di solito come succede non ci si era mai salutati, ma in quel frangente tuonò un saluto: "SPAGNOOO'", come stai! che fai di bello?. Da lì' si parlò del più e del meno e come poi di solito accade per due musicisti come non si può parlare se non di musica? Visto e considerato il Signor Bruno Della Porta mi fece una proposta, quella di voler cantare i miei brani, visto che il signor Bruno non ha mai smesso di cantare. Io accordai pienamente anche perche come si vuol dire io Mauro Spagnoli, avevo deciso di buttare la spugna, rifiutando di partecipare tra l'altro a due serate rock, una a Faenza e una a Pesaro. Morale della favola, l'intento del signor Bruno Della Porta, non era altro quello di invitarmi per un caffè e parlarne. Accettai e il pomeriggio stesso lo andai a trovare. La cosa che subito mi ha colpito del Signor Bruno, è stata la carica esplosiva che emana, e vorrei poter dire, che emanano tutti i suoi parenti, persone alquanto positive, che avendo sentito i miei brani, mi hanno costretto se cosi si può' dire a non lasciar perdere. E quindi trovandomi coinvolto in questa situazione, o per meglio dire dimensione, mi sono sentito appoggiato a spada tratta da tutte queste persone. La cosa mi ha riempito di una carica che avevo perso da anni, e poi una grande gioia. Da lì ci siamo dati il primo appuntamento, che è stato molto soddisfacente, ma in quel frangente, conobbi il Signor Matteo Petacca, chitarrista silenzioso ma efficace e la cosa non mi è dispiaciuta affatto. Nello stilare un minimo di programma, il primo pensiero è andato al nome del gruppo, quindi ci siamo lasciati al prossimo appuntamento con la speranza che ognuno di noi trovasse il nome adatto al gruppo. Ma neanche il tempo di arrivare a casa, è stato come una meteora. Dovevo dare al gruppo un nome speciale, un nome d'effetto per un album d'effetto come l'opera che ho scritto che parlano della storia dell'uomo. Detto questo come per incanto mi è uscito di getto, il nome del gruppo. Signore e Signori ecco a voi: "I DIRETTI INTERESSATI", e tanto per capirci fino in fondo noi siamo interessati ad essere diretti Abbiamo avuto l'opportunità di esibirci dal vivo in due piazze diverse Lariano e Lanuvio avendo successo. Il consenso del pubblico è stato sincero. Dai "I DIRETTI INTERESSATI": Mauro (voce e chitarra acustica), Bruno (voce), Matteo (chitarra elettrica), un saluto sincero.